Infuso di Yerba Mate nel tipico contenitore chiamato mate

La Yerba mate è una erba tipica del Sudamerica, molto nota ed usata in Brasile, come bevanda, e giunta alla ribalta qui in Europa anche a seguito dei recenti mondiali in Brasile. La Yerba Mate Nota fin dai tempi degli antichi indiani del Brasile e Paraguay è considerata bevanda nazionale in diversi paesi sudamericani ed è usata come stimolante, al pari del caffè; oltre ad un uso popolare è usata anche come tonico, diuretico e come stimolante per ridurre la fatica, sopprimere l'appetito e aiutare la funzione gastrica.

Quali sono le caratteristiche "mediche" della Yerba Mate

Nella medicina alternativa, il prodotto è consigliato come depurativo, utile a stimolare il sistema nervoso e muscolare, capace di risolvere problemi digestivi, coliche renali, dolori neuropatici, nonché disturbi dell’umore come depressione, affaticamento, stanchezza fisica o mentale, difficoltà di concentrazione. Data la sua capacità stimolante il metabolismo corporeo, alcuni usano la yerba mate per dimagrire (sovrappeso ed obesità).

In realtà il prodotto è noto da tempo, e da tempo diversi studiosi (Francesi e Tedeschi in particolare) hanno avuto in modo di identificare le caratteristiche chimiche di questa erba e i possibili effetti terapeutici.

Quali sono le proprietà della Yerba mate?

Negli ultimi tempi, è molto discussa la sua efficacia nel trattamento, con attenuazione dei sintomi, di malattie reumatiche o di allergie, per un possibile effetto neuromodulatorio sul sistema immunitario. Le capacità funzionali attribuite alla yerba mate sono da ricercarsi nell’alto contenuto di xantine (gruppo di molecole contenuto anche in bevande come tè e caffè), acido pantotenico (neuro modulatore) e diversi antiossidanti.

Dunque le "capacità curative della yerba mate" sono da ricondursi prevalentemente al contenuto di xantine, dunque la capacità di perdere peso, stimolando il metabolismo, o gli effetti benefici sull’umore sono frutto di elementi comuni ad altri integratori come il caffè, appunto, la cioccolata, o altri.Le xantine sono un elemento medicamentoso noto, usato in varie formule per diverse patologie, non ultime quelle respiratorie come l’asma.

Dunque nulla di nuovo sotto al sole, ma solo una curiosa alternativa ad altri elementi che già notoriamente contengono xantine.

Dove si trova e come si prepara la Yerba Mate?

La Yerba Mate si può trovare tranquillamente in qualunque erboristeria, in diversi formati a seconda dei propri gusti ed esigenze, alcuni da preparare come un classico tè,oppure sotto forma di polvere.

Non ci sono dosi consigliate giornaliere, ma si va dalle 2-3 tazze al giorno, nel caso degli infusi, o 2-3 grammi, sempre giornalieri, nel caso della polvere.

Ci sono effetti collaterali nell'uso della Yerba Mate?

Generalmente la Yerba mate è ben tollerata e gli effetti collaterali variano da un soggetto all'altro; sono gli stessi di un eccessivo uso di caffè, insonnia, tachicardia e irritabilità.