morso di zecca

La malattia di Lyme è una malattia molto sottovalutata, poco studiata, capace di essere davvero debilitante se non controllata. La malattia ha genesi infettiva ed è trasmessa dai batteri spirochete, a forma di spirale, i Borrelia burgdorferi, che vengono trasmessi da zecche.

Quali sono i sintomi della malattia di Lyme?

I sintomi della malattia di Lyme sono ampi rendendo difficile la diagnosi. Le zecche possono anche trasmettere altri batteri (coinfezioni) ma in genere nei giorni successivi al morso, i batteri possono muoversi verso il sistema nervoso centrale, i muscoli e le articolazioni, gli occhi e il cuore.

La malattia di Lyme è distinta clinicamente in tre forme evolutive: acuta, diffusa in anticipo e diffusa tardivamente, tuttavia sono note progressioni varie e non tutte le persone passano attraverso ogni fase poiché ogni individuo reagisce in modo diverso ai batteri Lyme. Clinicamente si identificano tredici segni e sintomi comuni della malattia di Lyme.

  • Rash cutaneo - L'eruzione di un morso di zecca sembra un ovale rosso, con un punto rosso centrale, circondato da un cerchio chiaro con un ampio cerchio rosso all'esterno. L'eruzione cutanea è piatta e non pruriginosa. L'eruzione cutanea indica che l'infezione si sta diffondendo nei tessuti della pelle.
  • Ipostenia - Gli iniziali sintomi della malattia sono simili ad una influenza con stanchezza e mancanza di energia che può anche essere grave.
  • Articolazioni rigide o gonfie - Dolori articolari, rigidità, limitazione funzionale delle articolazioni sono sintomi frequenti, intermittenti. Le articolazioni colpite si presentano calde al tatto, dolorose e gonfie, con possibilità di versamenti in sede (borsiti).
  • Mal di testa, vertigini, febbre - Come nell'influenza la malattia può presentarsi associata a cefalea, vertigini, febbre, dolori muscolari e malessere. 
  • Sudore e disturbi del sonno - La mancanza di un sonno ristoratore, l'insonnia o comunque svegliarsi nella notte a seguito di sudorazione profusa o brividi di freddo sono un altro segnale abbastanza frequente nella malattia di Lyme.
  • Decadimento cognitivo e disturbi neurologici - Quando si presentano segni neurologici di una decadimento cognitivo, i rischi per la salute del paziente affetto da malattia di Lyme sono alti. Mancanza di concentrazione, svogliatezza, perdite transitorie di memoria, difficoltà di elaborazione del pensiero e della parola sono gli elementi più comuni e precoci. seguono riduzione dei riflessi, disturbi dell'equilibrio, disturbi del sensorio.
  • Aumentata sensibilità a variazioni di luce e alterazioni della vista - La luce interna luminosa può dar fastidio, la sensibilità alla luce aumenta.
  • Anomalie della pelle - I sintomi della pelle appaiono presto con eruzioni cutanee inspiegabili o grossi lividi senza causa normale. Altri disturbi della pelle associati a Lyme sono la morphea, (macchie scolorite della pelle), il lichen sclerosus (macchie bianche di pelle sottile), e la parapsoriasi, precursore del linfoma cutaneo
  • Problemi cardiaci - I batteri della infezione possono invadere il tessuto cardiaco, causando pericardite e miocardite con dolori al torace, testa di luce, mancanza di respiro o palpitazioni cardiache. L'arresto cardiaco è un evento infausto raro ma possibile.
  • Modifiche dell'umore - Gli ammalati di questa infezione hanno anche significativi cambi dell'umore, con irritabilità, ansia e depressione.
  • Dolore inspiegabile  - Alcune persone con la malattia di Lyme possono avere dolori toracici e dolori al petto che li mandano al pronto soccorso, sospettando un problema cardiaco. Quando non viene rilevato alcun problema, dopo la consueta sperimentazione, la diagnosi ER è notata come causa non identificata "muscolo-scheletrico". Puoi anche avere strane sensazioni come formicolio o strisciamento della pelle, o intorpidimento o prurito. Altri sintomi hanno a che fare con i nervi craniali. Ringing (tinnito). L'acufene può essere un fastidio, specialmente a dormire quando sembra ottenere più forte come si sta cercando di addormentarsi.
  • Regressione e altri sintomi nei bambini - I bambini sono la più grande popolazione di pazienti affetti dalla malattia di Lyme. I bambini possono avere tutti i segni e sintomi di Lyme che gli adulti hanno, ma possono avere problemi a dirti esattamente quello che sento o dove fa male. Si può notare un calo delle prestazioni scolastiche, oppure le oscillazioni dell'umore del tuo bambino potrebbero diventare problematiche. Le abilità sociali e linguistiche del tuo bambino o il coordinamento del motore possono regredire. O il bambino può perdere l'appetito. I bambini hanno più probabilità di avere l'artrite come sintomo iniziale.

Come si diagnostica la malattia di Lyme?

Per la diagnosi della malattia di Lyme ill test ELISA è comunemente usato. Non è un indicatore affidabile ma è utile come screening di base; per molti pazienti con Lyme il test Western blot tende ad essere più sensibile. Identificata la infezione, talvolta anche con tre settimane di antibiotici, potrebbe essere necessario uno o più corsi di antibiotici se i sintomi ritornano.