Gel piastrinicoP.R.P. è un acronimo con il quale si indica una procedura per il trattamento di patologie infiammatorie a carico di tendini e muscoli; il Plasma Ricco di Piastrine (P.R.P.) o Gel Piastrinico è un prodotto derivato dal sangue umano che contiene una elevata concentrazione di particolari ormoni, detti fattori di crescita (Growth Factors).

Questi ormoni inducono Chemiotassi (Movimento direzionale in risposta ad uno stimolo chimico) e favoriscono il richiamo di Cellule Staminali che, attratte appunto dai fattori di crescita (Growth Factors), migrano nell’area d’azione, e svolgono un ruolo trofico, riducendo la infiammazione e favorendo la rigenerazione del tessuto danneggiato.

La tecnica è semplice per la produzione di Gel Piastrinico: basta prelevare 55 cc di sangue periferico, mettere il sangue nel contenitore GPS, centrifugare per 15 minuti a 3200 rp; nella fiala si stratificheranno tre fluidi:

  • quello superiore è definibile come P.P.P. (Platelet Poor Plasma), povero di piastrine, e va rimosso;
  • la porzione intermedia, che è il P.R.P.;
  • la porzione del fondo della provetta che corrisponde ai Globuli Rossi compattati.

Una volta che il P.R.P. viene rimosso ed isolato, viene tamponato con 8,4% di bicarbonato di sodio, per aumentarne il pH all’incirca intorno a 7,4, quindi con una siringa viene iniettato su più punti di inoculazione sul tratto tendineo o mio tendineo infiammato.

Il trattamento in genere è monodose, ed i tempi di recupero per patologie croniche come la pubalgia o le tendiniti rotulee o achillee paiono brevi (circa 40-50 giorni).

Non è la panacea di tutte le patologie mio tendinee che affliggono gli atleti, tuttavia questo strumento biologico emergente pare essere di grande aiuto, anche se queste affermazioni si basano su casistiche molto piccole, per cui la tecnica aspetta di essere validata su un più ampio spettro di pazienti.