Il Metabolismo BasaleIl Metabolismo Basale rappresenta il dispendio energetico di un individuo. L’uomo può essere considerato come una "macchina" che sviluppa lavoro; dato che "nulla si crea né si distrugge ma tutto si trasforma", è necessario un apporto energetico dall'esterno perchè la macchina possa affrontare adeguatamente tutte le richieste legate alla vita. La utilizzazione di energia chimica è la caratteristica di ogni cellula vivente; sostanze di origine alimentare ricche di energia sono assimilate e trasformate chimicamente, mentre i prodotti finali del loro metabolismo, con basso contenuto calorico, sono eliminati.

L'energia metabolizzata nell’adulto si ricava dalla somma dell’energia spesa come lavoro esterno e calore e dall’energia accumulata con la sintesi delle sostanze di deposito (trigliceridi di nel deposito adiposo):

E. M. = Lavoro + Calore disperso + Energia Immagazzinata 

Il corpo umano è dunque una macchina che consuma energia per i suoi fabbisogni. Come le macchine, abbiamo bisogno di combustibile per muoverci o anche solo per respirare.

Studi scientifici hanno dimostrato che il consumo energetico della macchina uomo si avvale sostanzialmente di tre componenti:

  • Il metabolismo basale
  • Il dispendio energetico indotto dagli alimenti
  • Il dispendio energetico legato alla normale attività fisica

Il Metabolismo Basale (MB o RMR: Resting Metabolic Rate) rappresenta il maggior contributo del consumo energetico quotidiano di un uomo sedentario, circa il 60-75% del totale. Vari fattori influenzano il RMR (metabolismo basale), compresi età, capacità funzionale tiroidea, stato nutrizionale, composizione corporea, regolare attività fisica. Notevole è l’influenza genetica e la familiarità; le modificazioni dell’RMR in risposta all’esercizio fisico sono state infatti dimostrate genotipo-dipendenti. Diversi studi hanno dimostrato che il RMR (metabolismo basale) declina con l’età e che dipende ampiamente dalla quantità di massa magra, indipendentemente dalla massa corporea totale.

Per definizione il Metabolismo Basale è definito come: "la spesa energetica di un individuo a digiuno da almeno 10 ore, essendo disteso in posizione supina, sveglio, in condizioni di termoneutralità  e non sottoposto a stimoli psicofisici da almeno 36 ore".