Il Certificato medicoCertificato per l'iscrizione degli invalidi alle liste speciali di collocamento - Sono sempre rilasciate da medici dell’Ufficio Medico-Legale delle ASL, ed attestano che per la natura e il grado d’invalidità riconosciuta il richiedente non è di pregiudizio alla salute e all’incolumità dei compagni di lavoro e alla sicurezza degli impianti in mansioni confacenti alla sua invalidità.

Certificato di sana e robusta costituzione per Pubblica Amministrazione - conseguente a DPR 11 gennaio 1956, n.16; Legge 25 luglio 1956, n.837;Decreto Ministeriale 2 dicembre 1959, è una certificazione rilasciata dall’Ufficio Medico Legale della ASL o da strutture delegate utile per l’assunzione nella Pubblica Amministrazione, attestante la “sana e robusta costituzione fisica” e l’assenza di “malattie infettive e difetti fisici in atto”.

Certificato per adozione nazionale ed internazionale - è molto simile al precedente, sia nel modello che nel certificante che lo deve produrre, anche per quanto attiene gli accertamenti sierologici (tine test).

Certificato per l'esenzione dalla partecipazione alla spesa sanitaria per prestazioni relative a malattie croniche e invalidanti (“esenzione ticket”) - Fissato dal Decreto Ministero della Sanità 1 febbraio 1991 e successive modifiche e integrazioni, il DLgs 29 aprile 1998, n.124 e il relativo regolamento (Decreto Ministero della Sanità 28 maggio 1999, n.329), è un certificato rilasciato da parte di medici specialisti dipendenti pubblici appartenenti a “presidi delle ASL, delle Aziende Ospedaliere autonome o di Istituti o Enti di cui all’art.4 comma 12 del DLgs 502/1992 e successive modifiche e integrazioni, o da istituzioni sanitarie pubbliche dei Paesi appartenenti all’Unione Europea “, e consente appunto l’esenzione dalla partecipazione alla spesa sanitaria per prestazioni relative a malattie croniche e invalidanti.

Certificato d'idoneità psicofisica per il conseguimento dell’abilitazione all’impiego di gas tossici - Ai medici del Settore d’Igiene e Prevenzione, del Servizio di Medicina del Lavoro o dell’Ufficio Medico-Legale delle ASL nonché ai medici militari è demandata la competenza in tema di certificazione d’idoneità psicofisica all’impiego di gas tossici (dpr 9 gennaio 1927, n.147; DPR 10 giugno 1955, n.854), attestante: l’assenza di malattie fisiche o psichiche o deficienze organiche che impediscano di eseguire con sicurezza le operazioni relative all’impiego dei gas tossici; l’assenza di segni d’intossicazione alcolica o da sostanze stupefacenti;l’integrità del senso dell’olfatto e della pervietà nasale; l’integrità dell’apparato uditivo con capacità di percezione della voce di conversazione a metri 8; un visus complessivo di 14/10 con non meno di 5/10 nell’occhio peggiore.

Certificato d'idoneità psicofisica all'esercizio di Conduttori di Generatori di Vapore - Basato sulla Legge 16 giugno 1927, n.1132, e successive modifiche e integrazioni (Decreto Ministero Sanità del 1 marzo 1974), il certificato viene usualmente rilasciato dai Servizi di Medicina del Lavoro della ASL.

Certificato d'idoneità psicofisica all’esercizio di Responsabile Tecnico per la revisione degli autoveicoli - In base all’art.240, comma 1, lettera f), del DPR 16 dicembre 1992, n.495, rilasciato dal Servizio di Medicina del Lavoro della ASL.

Certificato d'idoneità all’esercizio di attività di autoriparazione - Previsto dall’art.7, comma 1, lettera c, della Legge 122/1992, è rilasciato dai Servizi di Medicina del Lavoro della ASL.

Certificato d'idoneità psicofisica alla specifica mansione per apprendisti - Previsto dall’art.4 Legge 19 gennaio 1955, n.25; e Legge 977/1967, è rilasciato dai Servizi di Medicina del Lavoro delle ASL.

Certificato d'idoneità all’impiego di bambini in attività lavorativa di carattere culturale, artistico, sportivo o pubblicitario e nel settore dello spettacolo - redatto ai sensi del DLgs 4 agosto 1999, n.345, può essere rilasciato solo da medici appartenenti alla ASL territorialmente competente.

Se ti è piaciuto l'articolo o lo ritieni utile, lascia un commento o poni la tua domanda tramite l'apposito spazio dei commenti.

Leggi anche: