Terapia di KneippLa terapia Kneipp è una particolare forma di terapia dell'acqua spesso presente nelle principali stazioni termali europee che offrono appunto cure termali; il termine deriva dall’ideatore, il sacerdote domenicano Sebastian Kneipp (1821-1897), che credendo nel potere curativo delle piante medicinali e dell’acqua provò su se stesso tali cure, essendo affetto da tubercolosi: attività fisica intensa seguita da nuotate in acqua fredda e poi calda, e dieta sana.

Cenni storici sull'Idroterapia

Questo prete bavarese guarì così dalla tubercolosi, e ciò lo portò a sviluppare il metodo, sino a potere aprire una serie di cliniche di idroterapia conosciute come le “cliniche Kneipp”. Il metodo Kneipp si avvale di alcuni pilastri fondamentali:

  • Idroterapia
  • Fitoterapia
  • Terapia fisica (esercizio)
  • Terapia nutrizionale (si avvale di diete ipocaloriche con un basso contenuto di proteine ed alto di fibra)

L'acqua come cura per diverse malattie

L' uso terapeutico dell’acqua ha una lunga storia: rovine di un antico bagno sono state rinvenute in Pakistan nel lontano 5000 a.C. Stabilimenti balneari sono stati una parte essenziale della cultura romana antica, e l’Italia in tal senso è piena di stazioni termali che inneggiano nel nome ai vecchi bagni termali romani; l’uso di vapore, bagni, e massaggi aromatici per promuovere il benessere è documentata fin dal primo secolo (Galeno, Celso, Giovenale). L’Idroterapia, con le cure termali, può lenire diverse malattie, interagendo con gli effetti benefici che l’acqua, con la sua temperatura, scatena sulla cute con cui entra in contatto: le ricche terminazioni nervose e vascolari che “irrorano” la cute rappresentano il terminale su cui l’acqua agisce in senso benefico.

Applicabilità dell'idroterapia

Ad oggi l’idroterapia, ed in particolare il percorso Kneipp consente il trattamento in termini preventivi di numerose patologie in cui una causa organica si associa ad una psico-emotiva:

  • ansia, stress, insonnia
  • fibromialgia, malattie reumatiche, artrosi
  • varicosi, linfedemi, fragilità capillare,
  • dermatosi, psoriasi, dermatiti atopiche malattie degenerative neurologiche e muscolari

Come funziona l'idroterapia

L'acqua come cura per diverse malattie

La temperatura dell'acqua utilizzata influisce sulle proprietà terapeutiche del trattamento. L'acqua calda viene scelta per le sue proprietà rilassanti e per stimolare il sistema immunitario, l’acqua tiepida può essere utilizzata anche per la riduzione dello stress, e può essere particolarmente rilassante nella stagione calda, l’acqua fredda viene selezionata per ridurre l'infiammazione . Alternando acqua calda e fredda si può stimolare il sistema circolatorio e migliorare il sistema immunitario: l'aggiunta di erbe e oli essenziali di acqua può aumentare il suo valore terapeutico. L'acqua può essere usata terapeuticamente in molti modi nelle varie cure termali:

  • Vasche idromassaggio: usano correnti a getto per massaggiare il corpo, spesso utilizzate dai fisioterapisti. Alcune ostetriche approvano l'uso di vasche idromassaggio per lenire il dolore del travaglio.
  • Piscine e serbatoi Hubbard: i fisioterapisti e specialisti della riabilitazione possono prescrivere esercizi in piscina sott'acqua come un metodo a basso impatto per ricostruire la forza muscolare nei pazienti feriti alleviando il dolore in condizioni patologiche.
  • Bagni tiepidi: sono prescritti per ridurre la febbre, una delle più antiche forme di terapia di rilassamento, spesso si effettuano con l'aggiunta di oli essenziali di lavanda (Lavandula angustifolia) per promuovere la riduzione dello stress e rilassamento. L'aggiunta di sali di Epsom (solfato di magnesio) o di sali del Mar Morto per un bagno può anche favorire il rilassamento e lenire reumatismi e artrite .
  • Docce: sono spesso prescritti per stimolare la circolazione  e per il trattamento di pazienti ustionati.
    Impacchi umidi: possono ridurre il gonfiore e l'infiammazione di un infortunio, possono anche essere usati per ridurre la temperatura corporea, per il mal di testa, per i dolori muscolari o articolari.
  • Trattamenti di vapore e saune: bagni turchi e saune sono raccomandati per aprire i pori della pelle e purificare il corpo dalle tossine, per il trattamento di infezioni respiratorie. L'aggiunta di erbe per il bagno di vapore è in grado di aumentare il suo valore terapeutico .
  • Idroterapia interna: l’irrigazione del colon è un clistere che è stato progettato per pulire l'intero intestino. I sostenitori della terapia affermano che può curare una serie di problemi digestivi.

Molte società scientifiche hanno validato l'uso della balneoterapia e della idroterapia a fini preventivi