Indice di Massa Corporea o AntropometricoLa bromelina è un enzima comunemente presente nel succo di ananas e nel gambo di ananas. Detta anche “estratto di Ananas”, la bromelina è una combinazione di diversi composti, tra cui una grande quantità di proteine ​​capaci di digestione enzimatica.

Cos'è la Bromelina?

Originariamente isolata alla fine del 1800, la bromelina può svolgere un ruolo fondamentale nella digestione, e molti studi sperimentali in vitro e su animali hanno spinto le industrie a proporlo come integratore per favorire la guarigione delle ferite e la prevenzione di malattie e di irritazioni.

Quali sono le proprietà della Bromelina?

La bromelina è capace di scomporre, rompere le proteine, dunque agevola la digestione in particolare di alimenti ad alto contenuto proteico (carni, insaccati, formaggi).

Come un enzima proteolitico assiste i meccanismi digestivi del corpo nella riduzione delle grandi molecole proteiche complesse in unità peptidiche più piccole o singoli aminoacidi. Oltre all’evidente effetto digestivo, la bromelina è stato dimostrato avere una importante capacità anti-infiammatoria, poiché sembra capace di ridurre il gonfiore o l’edema da infiammazione, in particolare del naso e dei seni paranasali, in particolare dopo un intervento chirurgico o lesioni traumatiche.

E’ usato anche per attenuare i sintomi da febbre da fieno e nella gestione di gonfiore e ulcere della colite ulcerosa, sembra favorire i processi di cicatrizzazione dei tessuti, specie dopo infezioni o ustioni, e sembra drenare il liquido da organi interni (in particolare sembra prevenire l’edema polmonare), rilassa i muscoli, stimola il drenaggio di acido lattico, rallenta la coagulazione, migliora l'assorbimento degli antibiotici, sembra prevenire il cancro, aiuta il corpo a sbarazzarsi del grasso in eccesso.

La supplementazione di bromelina può anche ridurre l'infiammazione nasale, con azione decongestionante, sembra modulare il sistema immunitario e proteggere il corpo dal cancro. Recenti studi in vitro sembrano poi indicare nella bromelina un integratore valido nella limitazione dell'accumulo di grasso e nel drenaggio di liquidi caratteristico della cellulite.

Negli USA alcune persone usano un prodotto (Phlogenzym) per l'artrite e l'artrosi che combina la bromelina con tripsina e rutina (una sostanza presente in grano saraceno), e sembra che questa associazione sembra ridurre il dolore e migliorare la funzione delle articolazioni colpite da artrite.

I benefici della Bromelina

Ricapitolando, dunque, ecco un elenco esaustivo di evidenti benefici indotti dall'uso di bromelina:

  • riduzione di gonfiore e arrossamento, post-chirurgico, traumatico, da punture di insetto
  • azione anti-infiammatoria delle vie aeree superiori (naso, seni paranasali, faringe)
  • azione decongestionante su ustioni e bruciature
  • riduzione dell'edema post-traumatico di articolazioni e muscoli (adatto per gli sportivi)
  • riduzione della sintomatologia di patologie artrosico degenerative e reumatiche
  • riduzione della sintomatologia a carico di varici, emorroidi e linfedemi
  • verosimile azione di riduzione del grasso in eccesso e drenaggio di liquidi tipici della cellulite
  • riduzione sintomi da indigestione e bruciore di stomaco, aiutando a bilanciare l'acidità dello stomaco
  • modulazione ed irrobustimento della forza immunitaria complessiva nel corpo umano
  • modulazione della coagulazione piastrinica
  • azione modulante in bronchite, polmonite e infezioni del tratto urinario

Bisogna comunque precisare che la comunità scientifica ha pareri difformi sul prodotto, che ad oggi risulta un integratore e non un farmaco, poichè i sostenitori del prodotto ne hanno evidenziato gran parte delle capacità in studi in vitro o su animali, dunque il riscontro sulle persone è prevalentemente empirico. certo, per coloro che non amano i farmaci in senso stretto, o per chi ha problemi di allergia a farmaci, quello delle bromelina è un valido aiuto da tenere in conto.