intestino rappresentato come un personaggio da cartone animatoI termini Gastrite e Duodenite indicano una infiammazione a carico di due segmenti dell'apparato digerente, lo stomaco ed il duodeno, connessi tra di loro, la cui rispettiva funzione è di collaborare alla digestione e l'assorbimento degli alimenti. Una loro infiammazione porta a condizione clinica comune caratterizzata da un dolore alla bocca dello stomaco, sotto lo sterno (epigastralgia) dopo pranzo nelle gastriti, talora lontano dai pasti (nelle duodeniti), associate a vomito e nausea mattutini, tensioni addominali, eruttazioni e meteorismo, episodi ricorrenti di battiti cardiaci che saltano (extrasistoli) o di tachicardia, spesso ricorrenti dopo un pasto o appena sdraiati in un letto o in un divano.

La condizione di gastrite può manifestarsi in due forme:

  • gastrite acuta, in cui spesso si finisce in ospedale, che prevede l’astensione di cibi solidi per ventiquattro ore, e la sola somministrazione di liquidi o per bocca oppure, nei casi più gravi, per via endovenosa (nelle ore successive il paziente si alimenterà con semolino, riso bollito e brodi vegetali);
  • gastrite cronica, conseguente spesso ad una condizione clinica più attenuata della precedente, ma ricorrente.

Stress, sedentarietà, predisposizione familiare, condotte alimentari scorrette predispongono a questo transitorio stato di infiammazione dello stomaco e del duodeno, dunque paiono ovvie le regole guida da seguire:

  • Evitare o ridurre situazioni stressanti
  • Osservare un regolare ritmo dei pasti
  • Mangiare i cibi lentamente evitando le distrazioni (leggere giornali, guardare la TV, eccetera)
  • Evitare assunzioni di cibi troppo freddi o troppo caldi
  • Bere prevalentemente acque oligominerali bicarbonato-alcaline
  • Evitare acqua e bevande gassate in genere
  • Abolire il consumo di bevande alcoliche e superalcoliche
  • Limitare uso del caffè, spezie, peperoncino, mostarda, maionese eccetera.

Chiunque voglia aggiungere qualcosa o porre delle domande su Gastrite e Duodenite, può farlo tramite lo spazio dei commenti.