Dimagrire sotto le festeArrivano le feste natalizie: leccornie e golosità riempiranno le nostre tavole, ma come gestire l’aumento del peso?

Dieta ed attività fisica sono il punto cardine per gestire il peso, ma come applicarlo sotto le feste?

Ecco un piccolo vademecum che può esserci utile:

  1. Andare in palestra o trovare tempi per allenarsi è dura sotto le feste. Bisogna dunque bruciare più calorie e innalzare il metabolismo durante tutta la giornata, anche mentre si lavora o si mangia. Bisogna innanzi tutto passeggiare il più possibile, parcheggiando l’auto a poche vie di distanza dal posto in cui normalmente si deve andare, oppure se il clima è freddo, si può approfittare dei centri commerciali.
  2. Mantenere bassa la temperatura corporea: un ambiente freddo stimola il corpo umano a bruciare calorie per mantenere la temperatura corporea, quindi facilita il dimagrimento. Allora, tenere ove possibile bassa la temperatura degli ambienti, senza morire dal freddo o raffreddarsi; camminare con vestiti non pesanti (coprirsi senza eccesso, insomma).
  3. Limitare l’uso di elettrodomestici o elettronica o tecnologia che “agevola” la vita: dunque salire le scale senza usare l’ascensore,  non usare il telecomando per cambiare canali in TV, mangiare alimenti che richiedono tempo (una bistecca o la verdura si deve masticare, costa fatica, un dolce si scioglie in bocca…).
  4. Bere bevande calde come tè o caffè d’orzo senza zucchero, che aumentano il metabolismo, mantenendolo sempre al lavoro, abituarsi a piccoli pasti frequenti.
  5. Usare spezie o cibi piccanti, aumentano il metabolismo e aumentano il consumo di acqua.
  6. Prediligere cibi che stimolano il metabolismo e fanno dimagrire, come i broccoli (ricchi di Calcio e di Vitamina C), il tè verde (aiuta ad aumentare il metabolismo), le minestre (riducono l’appetito e fanno consumare meno calorie), il pompelmo e gli agrumi in genere (la vitamina C ossida i grassi e favorisce la riduzione della insulina, ormone che può influenzare il senso di fame), le mele e le pere (la frutta in genere riduce l’assorbimento di calorie nel corpo umano), la carne di tacchino (alto contenuto proteico e basso livello di grassi, favorisce lo stimolo del metabolismo), la farina d’avena (contiene fibre utili per mantenere un basso livello di colesterolo nel sangue, contrastare la stitichezza e disintossicare l’ organismo), gli yogurt (aiutano il transito intestinale, quindi riducono i tempi di assorbimento delle calorie a livello intestinale).