Caramelle zuccherateLa carie è un processo infiammatorio/infettivo lento degenerativo ed erosivo del dente ad opera della placca batterica, che dal rivestimento esterno (smalto) si estende progressivamente in profondità sino alla dentina; raggiunta la polpa dentaria, il processo infiammatorio diventa dolente con formazione di ascessi e successiva morte del dente.

Inizialmente asintomatica, la carie si manifesta progressivamente con ipersensibilità al caldo o al freddo o agli alimenti particolarmente dolci; il dolore intenso e persistente in assenza di stimoli è chiaro segnale di dente che rischia di essere definitivamente perso. Diverse sono le cause che predispongono alla carie:

  • smalto di cattiva qualità
  • carenza di fluoro dentario;
  • saliva acida o povera di minerali;
  • batteri dentali particolarmente aggressivi;
  • predisposizione familiare;
  • fumo di sigaretta;
  • scarsa igiene orale;
  • uso di farmaci che alterano il metabolismo dentario.

Diagnosi e terapia della carie sono da affidarsi ad un odontoiatra competente, il cui ruolo è quello, ove possibile, di salvare un dente sino alla fine. Fatta questa premessa, appare opportuno sottolineare come l'alimentazione e l'igiene alimentare rivestano un importante ruolo preventivo e terapeutico. Volendo essere schematici, queste sono le regole per prevenire o limitare le carie:

  • lavarsi i denti con regolarità (residui di cibo tra i denti possono fermentare producendo acidi che aggrediscono lo smalto);
  • limitare il consumo di cibi fermentabili come amidi e zuccheri raffinati e bevande particolarmente gassate e zuccherate
  • controllare l'apporto alimentare di fosforo (tipico delle alimentazioni ricche di proteine), che può causare l'impoverimento di calcio dello smalto dentario;
  • nei casi con predisposizione familiare alla carie è utile l'integrazione di oligoelementi come fluoro e manganese. la fonte principale di fluoro alimentare è l'acqua potabile ma si trova in tutti gli alimenti (le fonti più ricche sono tè e pesci di mare);
  • ridurre il consumo di alimenti particolarmente ricchi di zucchero e carboidrati raffinati e di bevande gassate;
  • acquisire regolari abitudini alimentari, cercando di non saltare la prima colazione e mangiando regolarmente  frutta e verdure.

E voi curate l'alimentazione per prevenire la Carie o vi affidate soltanto all'igiene orale? Raccontateci la vostra esperienza tramite lo spazio dei commenti sottostante.