5 luglio 2018

In: Moda, Tendenze

Il 5 luglio 2018 il Parlamento europeo in seduta plenaria deciderà l'approvazione della direttiva sul copyright che, se promulgata, limiterà significativamente la libertà di Internet. La libertà di informazione, invece di essere agevolata da un opportuno aggiornamento delle leggi sul diritto d'autore in Europa, per promuovere la partecipazione di tutti alla informazione e conoscenza, è fortemente minacciata attraverso la imposizione di nuove barriere, filtri e restrizioni. Se queste proposte fossero approvate, un articolo di giornale sui social network, una notizia scottante, o un parere scomodo, sarà impossibile trovarlo o condividerlo su un motore di ricerca. La stessa Wikipedia rischierebbe di chiudere. La proposta di legge ha la ferma disapprovazione di numerosi studiosi informatici. Viviamo, forse, in una democrazia, o almeno la consideriamo tale. Vogliamo continuare a pensarlo, vogliamo essere liberi di potere dire, affermare quello che vogliamo, prendendocene la responsabilità, civile e penale. Non è accettabile un pensiero unico, non è accettabile che commissioni ad hoc, o “esperti revisori” debbano dire cosa è giusto pubblicare e cosa no. I bizantinismi sono andati, eppure, da tempo, in Europa aleggia un comportamento diffuso, tra le alte sfere, volto ad imporre dogmaticamente qualsiasi decisione, senza la accettazione di alcuna contestazione, pur se giusta.  Proclamo ad alta voce la libertà di pensiero e muoia chi non la pensa come me”, “Un uomo è libero nel momento in cui desidera esserlo”,  Io combatto la tua idea, che è diversa dalla mia, ma sono pronto a battermi fino al prezzo della mia vita perché tu, la tua idea, possa esprimerla liberamente”: se condividete queste affermazioni non mie, ma rubate ad un francese di qualche secolo fa, che molti hanno studiato ma che si rischia di non vedere più su internet perché magari considerato eversivo, non allineato al pensiero pubblico, allora appartenete ad una genie di persone che ama la libertà, dunque approfondite l’argomento e, dove possibile … lottate con le armi che avete.

Cesto con pesce azzurro appena pescato

Arriva l'estate e fa piacere a tutti mangiare pesce, che spesso nella dieta invernale sparisce dai nostri piatti. Ed il pesce è un ottimo alimento, magro, ricco di proteine, capace di apportare nutrienti ed oligoelementi importanti (si pensi agli acidi grassi omega 3 tipici del pesce azzurro). More...

piedi di donna seduta sul water

I disturbi della defecazione sono più comuni di quanto si possa immaginare, e seppure al momento la parte di popolazione più colpita è quella tra i sessanta e settanta anni, nell'ultimo decennio si è assistito ad un incremento di casi tra gli over 40. More...

Piedi sulla bilancia

Quante volte a molti di noi, non tutti ovviamente, capita di pensare in questo periodo: sono a dieta e ingrasso, perché? Non pensate di essere soli: sono a dieta ma la pancia non va via, sono a dieta ma non perdo peso … pensieri ricorrenti dovuti ad una visione, quella della bilancia che non muove le sue lancette nonostante gli sforzi fatti e la fame! More...

Racchetta da tenniscon pallina poggiata su uno scorcio di prato verde

Nel 1955, il professore Campbell descrisse per la prima volta segni e sintomi clinici di una condizione clinica che prese il nome di gamekeeper lesion, il pollice del guardacaccia. La lesione si basa anatomicamente sulla insufficienza da trauma con lesione del legamento collaterale ulnare della articolazione metacarpo-falangea (MCP) comune del pollice.More...

Richiedi la tua dieta OnLine

 Clicca su Mi Piace, diventa nostro fan e seguici anche su Facebook!

Calcolo Peso ideale (Kg)


Sesso: 
Altezza (cm): 

       

Indice di Massa Corporea (Kg/m^2)


Peso (Kg):
Altezza (cm): 

     

Rapporto Vita Fianchi (W.H.R.)


Vita (cm):
Fianchi (cm): 

     

Metabolismo Basale (KCal/die)


Sesso: 
Età:  
Peso (Kg): 
Altezza (cm): 

     

Servizio Dieta OnLine

 Clicca su Mi Piace e diventa nostro Fan!

Disclaimer

Tutti i dati trattati sul sito rispondono al Dott. Francesco Pomara, che è responsabile sia del trattamento della privacy, che dei contenuti pubblicati.

Alcuni diritti sono riservati, come il marchio medeor, alcune immagini compresa quella del dottore ed i contenuti scritti da lui personalmente, per questo materiale è severamente vietata la riproduzione, anche parziale, senza previo consenso da parte degli amministratori.

Ogni altro logo, marchio o immagine presente in questo sito sono registrati ed appartengono ai rispettivi proprietari.

Per qualsiasi informazione, chiarimento o suggerimento, contattateci tramite l'apposito pagina.

© Copyright 2018 - dietaesaluteonline.

Google+

Note sull'Autore

Dr. Francesco Pomara
Via Maltese, 93
90146 – Palermo (PA)
C.F. PMRFNC71M10G273J
P.IVA: 06286530826
E-mail me Send mail Curriculum »

Archive